Bando per il sostegno alla produzione di opere cinematografiche e audiovisive destinato ad imprese con sede in Emilia-Romagna – Anno 2023

Con deliberazione della Giunta Regionale n. 2275 del 19/12/202è stato approvato il bando per la concessione di contributi ad imprese con sede in Emilia-Romagna che realizzano opere cinematografiche e audiovisive sul territorio regionale.

TESTO DEL BANDO

OBIETTIVI GENERALI
La Regione Emilia-Romagna riconosce il settore cinematografico e audiovisivo come fattore strategico per lo sviluppo economico, culturale e turistico del territorio in grado di promuovere identità e coesione sociale, generare ricadute economiche interne, stimolare la crescita occupazionale e valorizzare il territorio in termini di flussi turistici. A tal fine, Attraverso l’istituzione del Fondo per l’audiovisivo, previsto dall’art. 10 della L.R. 23 luglio 2014, n.20, intende supportare la produzione di opere cinematografiche e audiovisive culturali realizzate in Emilia-Romagna, in grado di contribuire allo sviluppo della filiera regionale e alla professionalizzazione dei suoi differenti attori.

SOGGETTI CHE POSSONO PRESENTARE DOMANDA
Possono presentare progetti le imprese in forma singola con sede legale sul territorio regionale o unità operativa attiva da almeno 12 mesi, che esercitino attività di produzione cinematografica e audiovisiva (codice Ateco 59.11). L’impresa richiedente può essere:
a) produttore unico;
b) coproduttore di maggioranza;
c) produttore esecutivo
d) produttore di minoranza nell’ambito di compagine produttiva internazionale, purché sia allegato il contratto di coproduzione.

Ciascuna impresa può presentare non più di una domanda di contributo per ognuna delle due sessioni di valutazione previste per il 2023.

Nei casi b), c) d) la sussistenza del requisito deve risultare dal contratto allegato alla domanda.

Ciascuna impresa può presentare non più di una domanda di contributo per ognuna delle due sessioni di valutazione previste per il 2023.

TIPOLOGIA DI OPERE AMMISSIBILI
Il presente bando intende sostenere la produzione (pre-produzione, riprese/lavorazione, post-produzione) sul territorio dell’Emilia-Romagna di:

  1. opere cinematografiche a contenuto narrativo (con durata superiore a 52 minuti)
  2. opere televisive a contenuto narrativo, ovvero film (con durata superiore a 52’) o serie (almeno due episodi con durata complessiva pari o superiore a 90‘)
  3. opere web a contenuto narrativo, (con durata superiore a 52’);
  4. cortometraggi a contenuto narrativo (con durata inferiore a 52’)
  5. documentari, (con durata superiore a 52 minuti), o serie di documentari

Tutte le tipologie di opere possono essere realizzate con tecniche di animazione.

OBBLIGHI TERRITORIALI
Per essere ammissibili i progetti dovranno soddisfare almeno uno dei seguenti criteri:             

  • realizzare sul territorio dell’Emilia-Romagna non meno del 30% dei giorni di ripresa totali;

       OPPURE

  • sostenere sul territorio emiliano-romagnolo almeno il 30% dei costi totali di produzione preventivati.

Per le opere audiovisive oggetto di coproduzione internazionale, la percentuale minima di spesa sul territorio è ridotta al 20%.  Non sono ammessi progetti che comportano costi ammissibili inferiori ad euro 15.000.

AVVIO E TERMINE
L’inizio delle attività sul territorio regionale dovrà avvenire  non prima della data di presentazione della domanda di contributo e comunque nel corso del 2023.

Il termine ultimo per la conclusione del progetto è fissato al 31 dicembre 2024, salvo la concessione di motivate proroghe, ai sensi del paragrafo 19 del bando.

DOTAZIONE FINANZIARIA e INTENSITA’ DI CONTRIBUTO
Le risorse finanziarie complessive disponibili per il 2023 sono pari a 500.000 euro: 250.000 euro per la prima sessione di valutazione e 250.000 euro per la seconda

Per entrambe le sezioni il contributo è individuato sulla base del punteggio ottenuto in applicazione dei criteri di valutazione previsti al paragrafo 11 del bando.  
Il contributo massimo concedibile è pari a: 
– 150.000,00 Euro per le opere cinematografiche e per le opere televisive; 
– 50.000,00 Euro per i documentari; 
– 25.000,00 euro per le opere web e cortometraggi.

L’ammontare del contributo, in relazione al punteggio ottenuto, viene determinato secondo le seguenti percentuali:

  • tra il 40% ed il 60% delle spese ammissibili per la categoria di costo “personale”;
  • tra il 30% ed il 50% delle spese ammissibili per la categoria di costo “beni, servizi e professionisti”.

 

MODALITA’ DI CANDIDATURA

La Regione Emilia-Romagna ha attivato la piattaforma informatizzata Sib@c per la gestione dell’intero processo relativo ai contributi previsti con il presente bando. La presentazione della domanda di contributo, del progetto e degli allegati, così come il loro inoltro alla Regione, dovrà dunque avvenire ESCLUSIVAMENTE PER VIA TELEMATICA TRAMITE LA PIATTAFORMA SIB@C, accessibile all’indirizzo:

https://servizifederati.Regione.emilia-romagna.it/SIBAC

Per l’accesso al servizio online è necessario che il compilatore sia dotato di un’identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) di livello L2/CNS/CIE.

La presentazione della domanda è di competenza del rappresentante legale dell’impresa, che può anche delegare l’attività di compilazione ad una o più persone fisiche, deputate all’inserimento dei dati, al caricamento della documentazione e all’invio della domanda sulla piattaforma Sib@c.

Prima dell’accreditamento nella sezione anagrafica, l’impresa dovrà richiedere alla Regione di abilitare ad operare sulla piattaforma Sib@c in nome e per conto dell’impresa oltre al legale rappresentante, sino a due soggetti compilatori.

La richiesta, firmata dal legale rappresentante, dovrà contenere nome e cognome, codice fiscale e ruolo (legale rappresentante o compilatore) degli utenti da abilitare con il presente modulo e va trasmessa via PEC all’indirizzo:

servcult@postacert.regione.emilia-romagna.it

La Regione provvederà ad autorizzare l’accesso alla piattaforma Sib@c dell’utente o degli utenti individuato/i dall’impresa, che resteranno accreditato/i ad operare salvo il caso di ulteriori diverse comunicazioni da trasmettere esclusivamente via PEC. La Regione non assume alcuna responsabilità in caso di controversie tra l’impresa ed il soggetto individuato quale compilatore.

 

TERMINE DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
Il presente è un bando valutativo a graduatoria con due sessioni temporali per la presentazione delle domande:

  • Prima sessione: dalle ore 16:00 del 9 gennaio 2023alle ore 16:00 del 28 febbraio 2023
  • Seconda sessione: dalle ore 16:00 del 1° luglio 2023alle ore 16:00 del 31 luglio 2023

 

SLIDE presentate nell’incontro virtuale del 21/12/2022 – Attenzione fa fede il testo del bando!!!

 

Per informazioni
filmcom@regione.emilia-romagna.it
Elisabetta Leonardi tel. +39 051 5273318 e Davide Zanza, tel. +39 051 5273581.

Per informazioni riguardanti il funzionamento della piattaforma informatica SIB@C è possibile richiedere assistenza tecnica esclusivamente inviando una mail a: AssistenzaSIBAC.Cinema@regione.emilia-romagna.it