O
C
Amusia
K
A
010 1.73.1

Amusia

Regia di Marescotti Ruspoli | opera cinematografica |

L’ amusia, dal greco “a-musia” ovvero “mancanza di armonia”, è una malattia che impedisce a chi ne soffre di comprendere, eseguire e apprezzare la musica.

Il film affronta la patologia in maniera sottile: attraverso una storia d’amore tra una ragazza che “scappa” dalla musica e un ragazzo che “sopravvive” grazie alla musica.

Un’infanzia solitaria, trascorsa a difendersi dai pregiudizi altrui, spingerà la protagonista a fuggire e la porterà dentro il mondo periferico, dimenticato e vagamente onirico di un ragazzo che combatte la solitudine con la musica mentre cerca di non far marcire i sogni che ha nel cassetto.
In un microcosmo provinciale e vagamente surreale, fatto di edifici metafisici, motel a ore e luci a neon, due opposti si incontrano e come spesso accade, si attraggono.

Stato
in corso
Regia
Marescotti Ruspoli
Produzione
UMI Films di Lorenzo Fiuzzi, Bardo Tarantelli, Marescotti Ruspoli. / in collaborazione con RAI CINEMA
Soggetto e sceneggiatura
Marescotti Ruspoli
Direttore della fotografia
Luca Bigazzi
Montaggio
Gianluca Scarpa
Scenografia
Monica Sallustio
Costumi
Frieda Basso
Cast
Carlotta Gamba / Giampiero De Concilio / Fanny Ardant / Maurizio Lombardi / Adriano Chiaramida
Durata
90'
Location
Tresigallo (Fe), Ostellato (FE), Comacchio (FE), Jolanda di Savoia (FE), Massa Fiscaglia (FE), Modena; Roma; Lodi
Bando di riferimento
Bando produzioni nazionali- 2021